Tokyo la torre dei record e le città-foresta del Futuro
5 giugno 2018
SICOR in Brasile!
1 agosto 2018

Il Consiglio degli Edifici alti e dell’Ambiente urbano ha annunciato i vincitori del 16° Premio annuale, che hanno concorso e si sono distinti all’edizione 2018 del Tall + Urban Innovation Conference: l’Oasia Hotel Downtown di Singapore ha vinto il Best Tall Building Worldwide (miglior edificio alto del mondo), subito dopo essere stato insignito del Best Tall Building Asia & Australasia (miglior edificio alto in Asia e Australasia) nell’ambito del Ctbuh 2018 Tall + Urban Innovation Conference. L’Oasia è stato scelto tra i quattro vincitori “regionali”: American Copper Buildings, Best Tall Building Americas; Oasia Hotel Downtown, Best Tall Building Asia & Australasia; The Silo, Best Tall Building Europe; e Zeitz Mocaa, Best Tall Building Middle East & Africa. L’edificio vincitore del massimo riconoscimento possiede diverse caratteristiche che hanno impressionato i giudici. Visivamente sorprendente, esso spicca tra il grigio e il blu dei grattacieli di Singapore con le sue facciate ricoperte di vegetazione rossa e verde che si collega al colore del panorama urbano. Il paesaggio è utilizzato in modo estensivo come se fosse parte della superficie architettonica (sono 54 le specie di piante rampicanti lungo la facciata). Con un sostanziale impegno di inserire i grattacieli all’interno dello spazio pubblico all’aperto, “questo progetto ha vinto non soltanto perché incorpora 60 differenti tipi di verde lungo il muro esterno” ha detto Antony Wood, Ctbuh Executive Director and Awards Juror, “ma per l’impegno manifestato per lo spazio pubblico. La torre ha dedicato oltre il 40 percento del suo volume all’apertura di terrazze pubbliche nel cielo.”

Italiano